L’analisi del DNA a fini identificativi, sia nell’accertamento della paternità, sia nelle analisi criminalistiche, è un delicato processo che prevede operazioni tecniche, in laboratorio, ma anche e soprattutto interpretative: casi semplici prevedono interpretazioni del dato di laboratorio certamente più agevoli di casi complessi che invece richiedono competenze ed esperienza ben più articolate e di elevato livello.

Presso il Laboratorio di Genetica forense, da oltre quindici anni, sia in ambito giudiziario sia privato, sono studiate le problematiche relative all’accertamento della paternità ed all’analisi del DNA su tracce biologiche, ed è svolta attività didattica e di ricerca scientifica.

Responsabile del Laboratorio di Genetica forense è il prof. Andrea Piccinini, Medico Chirurgo, Specialista in Medicina legale, professore associato per il Settore scientifico-disciplinare MED/43 (Medicina Legale).


© 2014 DNALex. Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale. | webdesign